Formare oltre i confini
 
Obiettivi:
Negli ultimi tempi si sono sviluppati nuovi metodi didattici che si rifanno spesso agli aspetti di concretezza propri dell’esperienza diretta. Si stanno superando i “confini dell’aula” alla ricerca di una maggiore integrazione fra formazione e lavoro quotidiano.
Si propongono così nuove tecniche didattiche funzionali, capaci di coinvolgere più aspetti della personalità di un adulto in formazione, dalla sfera emotiva a quella caratteriale, coadiuvando spesso l’aspetto ludico con quello professionale.
All’interno di questo quadro, il formatore professionale diviene ancor di più un ricercatore, un promotore di nuovi processi di apprendimento allo scopo di costruire sul campo occasioni di capitalizzazione e diffusione delle competenze in costante divenire.

La scelta delle metodologie didattiche più appropriate rimane il punto critico all’interno del processo formativo. Frequentemente le metodologie didattiche vengono distinte in metodologie non attive e metodologie attive: nelle prime la partecipazione dei formandi è richiesta solo in termini di ascolto, si tratta della tradizionale lezione frontale; nelle metodologie attive invece l’attività dei partecipanti è fulcro del processo di apprendimento.

Nello scegliere la metodologia didattica più appropriata dovremmo aver chiaro se stiamo lavorando in formazione sul sapere o sul saper essere (cioè se privilegiamo i contenuti o gli atteggiamenti). Alcune nuove metodologie consentono una partecipazione a livello più profondo ed innovativo rispetto alla formazione che probabilmente abbiamo ricevuto nella scuola o nell’addestramento, quindi vale la pena privilegiare l’uso di queste.

Il percorso specialistico è finalizzato alla creazione di formatori eccellenti nell’applicazione delle più innovative tecniche e metodologie didattiche applicate alla formazione. La sperimentazione dal ruolo di protagonisti/attori dell’intervento formativo si alterna a momenti di riflessione sugli stessi nell’ottica dell’imparare facendo.

Vengono spiegate le nostre metodologie esclusive per motivare l’adulto ad apprendere, metodologie che ci distinguono per efficacia, pragmaticità e innovazione. L’attenzione didattica non sarà quindi rivolta soltanto alla conduzione dei metodi d’azione, ma anche a tutto il contesto della loro gestione, dalle modalità di progettazione e di invenzione di attività giocate, al loro inserimento strategico nell’ambito del percorso formativo, alla conduzione, alla chiusura ed al follow up.

Risultati attesi:

  • Formare esperti dei processi formativi e della gestione dei processi di apprendimento degli adulti con strumenti e tecniche altamente innovative;
  • Migliorare le proprie abilità organizzative per la gestione efficace degli interventi;
  • Acquisire conoscenze e competenze necessarie per effettuare sia l’attività di analisi dei bisogni, sia la progettazione, l’analisi di fattibilità e l’attuazione degli interventi, sia la valutazione finale;
  • Diventare straordinari e coinvolgenti trainers.
 
Contenuti:
Scarica il Programma didattico per avere maggiori informazioni sui contenuti.
Metodologia:
La formazione induttiva, con approccio attivo, volto al più ampio coinvolgimento dei partecipanti, rappresenta uno dei fattori più importanti sul piano dell’efficacia dell’apprendimento delle conoscenze, del metodo di lavoro e degli strumenti e tecniche utili per svolgere al meglio la propria attività. Particolare attenzione verrà data alle simulazioni e alle esercitazioni, che consentono feedback immediati ed autovalutazioni pratiche sulle implicazioni operative, tipiche di tutto il processo formativo.
 

Destinatari:

  • Attori dei processi formativi (formatori, coordinatori, tutor, consulenti…);
  • Liberi professionisti;
  • Titolari o manager d’azienda;
  • Responsabili sviluppo delle risorse umane o formazione aziendale;
  • Persone fortemente motivate a lavorare nel mondo della formazione.

Iscrizione e costi: L’iscrizione al corso deve pervenire entro e non oltre 5 giorni prima della partenza del corso. Sono previste due quote:

  • Quota di iscrizione: 90,00 euro + Iva; per tutti gli iscritti AIF (Associazione Italiana Formatori), la quota di iscrizione è completamente gratuita.
  • Quota di partecipazione: 800,00 euro + Iva. Inoltre sono previste diverse agevolazioni nelle modalità di pagamento esplicitate nel modulo d’iscrizione.

Scarica il modulo di iscrizione al corso.

N.B. Eduforma si riserva la facoltà di posticipare la partenza del corso in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto o per circostanze che costituiscono causa di forza maggiore.

 
Sede di svolgimento: via Regia, 88 – Vigonza (PD).