15.03.2018

Nell’ambito del progetto № 2016-2-BG01-KA205-023931, implementato nell’ambito del programma Erasmus +, il secondo prodotto intellettuale “Manuale per operatori del settore giovanile”

Il “Manuale per operatori del settore giovanile ” mira a offrire ai giovani un’opportunità concreta di aumentare la loro occupabilità in un’ottica di integrazione sostenibile del mercato del lavoro, aumentando così l’occupazione complessiva dei giovani.

Il Manuale è un prodotto dell’esperienza quadriennale di formatori del settore sia giovanile e che per adulti. Il manuale è stato sviluppato da tutti i partner di progetto. In più sono stati redatti materiali ausiliari per i tirocinanti/operatori giovanili: sono inclusi scenari di formazione, simulazioni, metodi interattivi.

Leader di questa attività, il partner Lituano “Aktyvus Jaunimas Lithuania Association”, ha un’ampia esperienza nello sviluppo di attività/seminari/metodi per sviluppare capacità manageriali e imprenditoriali nei giovani, oltre a fornire altro know-how necessario nello sviluppo della carriera.

Il materiale include linee guida su come coinvolgere i giovani e per farli diventare ufficialmente formatori certificati di competenze professionali. Fornisce anche suggerimenti specifici. Ad esempio, quando mantenere l’atmosfera più formale / rilassata. Inoltre, si considerano anche i requisiti. Questi riguardano questioni come: la sede richiesta, numero di persone raccomandato, quanto tempo ci vorrà e quant’altro questione di importanza cruciale. Infine, sono elencati i campi di apprendimento e risultati concreti. Ciò aiuta sia l’operatore del settore giovanile (formatore), sia i giovani partecipanti (poiché saranno consapevoli delle potenziali nuove abilità / competenze da apprendere).

I materiali sono stati la base della formazione a breve durata, che si è svolta in Polonia dal 26 febbraio al 2 marzo 2018. In 5 giorni di formazione, i partecipanti hanno scambiato esperienze e conoscenze sulle migliori pratiche utilizzate nelle relative organizzazioni partner, mentre stabilivano le proprie abilità nel sistema VCC per diventare istruttori ufficiali.

Affinché il prodotto del progetto sia ampiamente divulgato, la Guida è tradotta nelle lingue nazionali per tutti i partner del progetto: bulgaro, italiano, polacco, rumeno, lituano  (http://ymec.eu/platform/ ).