Autore: Francesca Mazzucato

Fondimpresa: Contributo aggiuntivo – Avviso 5/2022

FONDIMPRESA
Avviso 5/2022
Contributo aggiuntivo DONNE E OVER 50

L’avviso si rivolge a tutte le PMI iscritte al Fondo, interessate a percorsi formativi gratuiti sfruttando un contributo aggiuntivo al proprio conto aziendale. Eduforma propone a queste aziende una serie di percorsi su tematiche strategiche allo sviluppo del business. Eduforma potrà affiancare e seguire l’azienda sin dalla definizione e presentazione della domanda, sgravandola da tutte le incombenze burocratiche necessarie.

SCOPRI COME SFRUTTARE IL CONTRIBUTO AGGIUNTIVO

FORMA GRATUITAMENTE I TUOI DIPENDENTI OTTENENDO RISORSE AGGIUNTIVE DA FONDIMPRESA

EDUFORMA RISPONDE

La partecipazione ad un percorso FORMATIVO rappresenta un'ottima opportunità di CRESCITA PER I DIPENDENTI E L'AZIENDA! RISPONDIAMO ALLE DOMANDE PIù FREQUENTI

Un contributo aggiuntivo alle risorse del Conto Formazione aziendale per la realizzazione di Piani formativi aziendali o interaziendali rivolti ai lavoratori delle PMI aderenti di dimensioni minori. Ciascuna azienda può ricevere il contributo aggiuntivo per un solo piano formativo, aziendale o interaziendale.

I piani possono riguardare tutte le tematiche formative, ma solo in minima parte le attività di formazione organizzate per conformare le imprese alla normativa nazionale obbligatoria (es. sicurezza del lavoro, HACCP, apprendistato,…).

  • Essere un’impresa aderente a Fondimpresa, la cui iscrizione è già attiva e non sia intervenuta nessuna revoca o cessazione;
  • Avere un saldo attivo (maggiore di zero) sul proprio “Conto Formazione” senza considerare i versamenti maturandi;
  • Aver maturato, nel periodo di adesione, un accantonamento medio annuo non superiore a euro 10.000,00 (voce “totale maturando” – sezione “Conto Aziendale”);
  • Essere in possesso delle credenziali di accesso all’Area riservata di Fondimpresa;
  • Appartenere alla categoria comunitaria di PMI (sono escluse le Grandi Imprese);
  • Non aver presentato alcun Piano a valere sull’Avviso 2/2020 e 3/2021 con contributo aggiuntivo al Conto Formazione (esclusi i piani annullati o respinti). Non rientrano tra le cause di esclusione i piani presentati su Avvisi del Conto di Sistema.

La partecipazione è riservata esclusivamente:

  • alle donne di tutte le età;
  • ai lavoratori Over 50 (50 anni compiuti alla data di presentazione del Piano).

Rispetto alle categorie succitate, sono ammessi unicamente i lavoratori dipendenti (operai, impiegati, quadri), anche stagionali, delle imprese aderenti, per i quali esista l’obbligo del versamento del contributo integrativo, anche se il lavoratore è sospeso o in CIG. Gli apprendisti sono inclusi anche in caso di attività formative obbligatorie da contratto nel rispetto del limite del 20% delle ore di formazione.

Ogni azienda può partecipare ad un solo progetto. All’interno del progetto il numero dei corsi e relative ore dipendono dalle risorse del conto aziendale che determinano il contributo aggiuntivo massimo richiedibile.  Ogni progetto deve prevedere almeno 5 allievi per un minimo di 12 ore procapite.

Per aderire è necessario compilare la modulistica di Preadesione con cui Eduforma verifica i requisiti necessari a partecipare e costruisce un piano di formazione sulle esigenze espresse e i vincoli posti dall’Avviso.

I piani prevedono obbligatoriamente la presentazione di un accordo con le parti sociali: nel caso in cui non ci siano in azienda delle rappresentanze sindacali interne Eduforma può essere delegata per effettuare tale richiesta alle organizzazioni territoriali regionali (c.d. OBR).

I piani possono essere presentati a partire dal 30/09/2022 fino al 30/12/2022 e comunque fino a esaurimento risorse (per l’avviso sono stati stanziati complessivamente 10.000.000,00 euro a livello nazionale).

LE NOSTRE PROPOSTE FORMATIVE

SCOPRI LE NOSTRE PROPOSTE FORMATIVE STUDIATE PER LE IMPRESE SUL TERRITORIO VENETO

COMPETENZE ORGANIZZATIVE E TRASVERSALI

CREATIVITÀ E PROBLEM SOLVING

Migliorare le prestazioni nella risoluzione di problemi con soluzioni innovative

TEAM BUILDING E TEAM WORKING

Definire tempi e modalità di lavoro del gruppo, favorendo l’assunzione di responsabilità

INTELLIGENZA EMOTIVA E LEADERSHIP

Migliorare la gestione delle emozioni per guidare gli altri verso obiettivi performanti

PROJECT MANAGEMENT

Pianificare e gestire in modo efficace progetti complessi e risorse umane/materiali

STRUMENTI DIGITAL: PER UN BUSINESS PIU' RAPIDO ED EFFICACE

SALES PERFORMANCE & DECISION MAKING

Applicare strategie predittive e tecniche di interpretazione dei dati di vendita

WEB POSITIONING

Ottimizzare il posizionamento online delle pagine web aziendali

CLOUD COMPUTING

Conoscere gli strumenti per immagazzinare e trasferire dati, utilizzando la “nuvola”

LEAD GENERATION

Utilizzare strumenti e canali per creare nuovi contatti online

TECNICHE DI COMUNICAZIONE, MARKETING ON LINE & VENDITE

INFLUENCER MARKETING

Influenzare il processo di decisione dei consumatori attraverso personaggi credibili sul web

STORYTELLING

Costruire la narrazione ideale a partire dai valori e dall’identità dell’organizzazione

CUSTOMER SERVICE E MARKET SENSING

Rilevare online le necessità del cliente in ottica di fidelizzazione

STRATEGIE DI BRANDING

Gestire l’identità aziendale nella comunicazione d’impresa

COMUNICARE LA SOSTENIBILITÀ

Comunicare i valori ambientali, economici e sociali che rappresentano l’azienda

VIDEO COMMUNICATION

Utilizzare contenuti multimediali video per comunicare il proprio brand

CONTATTACI

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SULLA FORMAZIONE GRATUITA PER I DIPENDENTI DELLA TUA IMPRESA
Scopri come possiamo creare una formazione su misura per la tua azienda

Fondo FOR.TE Avviso di Sistema 2/2022 – Commercio, Turismo, Servizi

FOR.TE.
Avviso 2/2022
avviso di sistema
Commercio, Turismo, Servizi
L’avviso si rivolge a tutte quelle aziende interessate a beneficiare di opportunità di formazione sfruttando le possibilità offerte dai fondi interprofessionali. Eduforma potrà affiancare e seguire l’azienda sin dalla definizione e presentazione della domanda sgravando da tutte le incombenze che questa forma di collaborazione richiede.
Sei un'azienda che ha in programma progetti di Transizione Ecologica, Digital e Inclusione? Devi adeguare le tue risorse umane a questi cambiamenti? Forma le tue risorse con l'Avviso 2/2022 del Fondo For.te.!

I Piani formativi riferito all’Avviso 2/2022 sono volti al consolidamento, all’aggiornamento ed allo sviluppo delle competenze dei lavoratori occupati nelle imprese aderenti a For.Te., con l’obiettivo di rispondere alle esigenze di occupabilità ed adattabilità e alla crescita della capacità competitiva delle imprese.

Attraverso il presente Avviso sono finanziabili i Piani riferiti esclusivamente al Comparto Commercio, Turismo e Servizi. Le Aziende Beneficiarie devono risultare aderenti a For.Te. per tutta la durata del Piano, fino alla conclusione della rendicontazione dei Piani finanziati.

  • Aziendali, per Regioni/Macro Aree, finalizzati a soddisfare esigenze espresse da singole aziende, Gruppi di impresa e Consorzi di imprese;
  • Territoriali, all’interno di Regioni/Macro Aree, finalizzati a soddisfare esigenze formative pluriaziendali, anche di reti e di filiere. Possono essere rivolti ad aziende operanti in un unico settore economico oppure ad aziende operanti in settori economici diversi ma con fabbisogni formativi comuni;
  • Settoriali Nazionali, che coinvolgano almeno 6 Regioni, per soddisfare fabbisogni formativi comuni alle aziende appartenenti alla stessa categoria merceologica o a reti e filiere.

Ciascuna azienda può beneficiare di un solo finanziamento nell’ambito del presente Avviso.

Per partecipare all’Avviso le Aziende Beneficiarie devono aver già aderito a For.Te., operare esclusivamente nei settori Commercio, Turismo e Servizi e non risultare titolari di Conti Individuali Aziendali e Conti di Gruppo, o componenti di questi ultimi.

Sono ammesse le aziende aventi un organico da 51 a 249 dipendenti purché non titolari di CIA o componenti di un CdG.

I destinatari dell’attività formativa sono i lavoratori/lavoratrici dipendenti per i quali i datori di lavoro sono tenuti a versare il contributo di cui all’Art. 12 della Legge n. 160/1975 e successive modificazioni.

Sono compresi gli apprendisti, i soci lavoratori delle cooperative ed i lavoratori a tempo determinato del settore pubblico (circ. INPS n. 140/2012).

Per partecipare compilare i moduli allegati che puoi scaricare qui di seguito oppure chiamaci per ricevere assistenza.

Contattaci per assistenza nella gestione degli accessi al portale.

La durata massima di un Piano di tipologia Territoriale o Settoriale Nazionale è di 24 mesi. I Soggetti Presentatori possono far pervenire i Piani entro la scadenza del 12 ottobre 2022, ore 18:00.

 

Il progetto di partecipazione e la successiva erogazione della formazione è del tutto gratuita. Eduforma è un ente qualificato i cui costi sono inseriti nel piano di progettazione. 

Per saperne di più scrivici o telefona agli indirizzi in calce.

CONTATTACI

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SULLA FORMAZIONE GRATUITA PER I DIPENDENTI DELLA TUA IMPRESA
Scopri come possiamo creare una formazione su misura per la tua azienda

DGR 1243 Di Mano in Mano – Il Clima Organizzativo | L’esperienza formativa di VisioneImpresa

DGR 1243 Di Mano in Mano

Il Clima Organizzativo | L'esperienza formativa di VisioneImpresa

Il clima aziendale è l’insieme delle percezioni e l’interpretazione di un ambiente lavorativo da parte delle persone che lo vivono quotidianamente: un indicatore che esprime la qualità dell’ambiente di lavoro che i lavoratori “respirano” all’interno dell’azienda. 
L’analisi del clima organizzativo è un valido strumento per rilevare le caratteristiche e i punti critici dell’organizzazione.  

Proprio per questo, l’intervento di coaching svolto per il partner Visioneimpresa dalla nostra docente Silvia Galante si è posto l’obiettivo di analizzare le leve motivazionali dei partecipanti, per fotografare la qualità della presenza in azienda.

Come ci ha raccontato Martina Turra, consulente commerciale di Visioneimpresa, la finalità di partecipare al progetto è stata quella di poter analizzare prima e fornire poi, gli strumenti utili per organizzare le attività da svolgere individualmente per migliorare i servizi che l’azienda offre al cliente. In secondo luogo obiettivo del coaching è stato quello di creare una base per una struttura più organizzata e dare la possibilità ai dipendenti di svolgere delle giornate lavorative anche in modalità smartworking. 

Ecco a voi un estratto della formazione!

Scopri di seguito tutti i percorsi di formazione dedicati ai lavoratori e alle aziende!

Formazione finanziata al 100% per chi realizza Progetti di efficientamento energetico 

Clean Energy Package

Formazione finanziata al 100% per chi realizza Progetti di efficientamento energetico

 

In linea con quanto previsto dal Clean Energy Package, un insieme di direttive europee per le politiche ambientali che dovrebbero andare a regime nel 2030, nascono le comunità energetiche rinnovabili.

Cosa rende così importanti le comunità energetiche rinnovabili (CER) oggi?

Il fatto che attraverso le CER si possono ridurre i costi energetici, utilizzando energia pulita prodotta a livello locale a favore dell’ambiente, abbattendo il co2.

Chi possiede un impianto fotovoltaico con accumulo connesso in rete può diventare un prosumer (produttore e consumatore al tempo stesso), può quindi condividere con altri consumer la sua energia in eccesso.

Le persone che condividono energia rinnovabile e pulita sono comunità energetiche rinnovabili (CER).

Come si possono realizzare le CER?

In attesa di altri finanziamenti in attuazione della legge regionale, attraverso  un fondo di private equity europeo, è possibile  sostenere a livello territoriale il finanziamento di progetti di Efficientamento Energetico (EE), supportando la realizzazione delle Comunità Energetiche.

Hai bisogno di lavorare su un progetto di investimento o efficientamento energetico da presentare?

 Eduforma lavora con te! Abbiamo partner affidabili capaci di farti ottenere le migliori condizioni per raggiungere il tuo obiettivo di risparmio energetico. 

Prenota QUI la tua richiesta di informazioni su progetti finanziati di efficientamento energetico .

Abbina la formazione finanziata al 100% per sviluppare il tuo progetto, scopri l’Avviso Fondimpresa 4/2022 Conto di Sistema Green Transition & Circular Economy!

 

SCOPRI I PERCORSI FORMATIVI AZIENDALI

Fondimpresa Conto di Sistema: Avviso 4/2022 – Formazione a sostegno della Green Transition e della Circular Economy

FONDIMPRESA
Avviso 4/2022
conto di sistema
green transition & circular economy
L’avviso si rivolge a tutte quelle aziende interessate a beneficiare di opportunità di formazione sfruttando le possibilità offerte dai fondi interprofessionali. Eduforma potrà affiancare e seguire l’azienda sin dalla definizione e presentazione della domanda sgravando da tutte le incombenze che questa forma di collaborazione richiede.
Sei un'azienda che ha in programma progetti di trasformazione green ed economia circolare? Devi adeguare le tue risorse umane a questi cambiamenti? Forma le tue risorse con l'Avviso 4/2022 di Fondimpresa!

L’avviso finanzia la formazione per i dipendenti delle aziende aderenti a FONDIMPRESA che stanno sviluppando o intendono sviluppare progetti di transizione ecologica con l’introduzione di nuovi processi, prodotti e/o tecnologie “verdi” (ambito 1 dell’Avviso 2/2021) o progetti di economia circolare (ambito 2 dell’Avviso 2/2021).

Possono essere finanziate le attività di formazione collegate ad interventi effettuati o da effettuare tesi a migliorare l’impatto ambientale e ad attuare politiche di economia circolare riconosciute.

Tra queste, solo a titolo esemplificativo:

  • Sistemi di controllo delle emissioni o immissioni inquinanti;
  • Tecnologie IOT per la digitalizzazione dei processi;
  • Adozione di tecnologie verdi;
  • Efficientamento energetico;
  • Strumenti di dematerializzazione dei processi in office;
  • Acquisto/sostituzione materie prime con materie prime da fonte rinnovabile;
  • Ecodesign;
  • Revisione de processi in ottica di dematerializzazione;
  • Smart packaging;
  • Riduzione, riutilizzo, riciclo e recupero degli scarti;
  • Organizzazioni di assistenza di supporto alle riparazioni dei prodotti;
  • Massimizzazione della produzione su richiesta/commessa/on demand;
  • Approfondimenti e costruzione di mercati di sottoprodotti che allunghino la vita dei prodotti destinati altrimenti a diventare rifiuto.

Contattaci se necessiti di un supporto nell’identificazione dei tuoi bisogni formativi.

Essere iscritti a Fondimpresa con conto aziendale attivo, con unità operativa in Veneto.

Il bando predilige la partecipazione delle PMI. È comunque possibile verificare per singolo caso la partecipazione di Grandi Imprese.

Tutti i dipendenti (impiegati, operai e quadri) delle aziende iscritte a Fondimpresa per i quali viene versato all’INPS il contributo integrativo dello 0,30% sulle retribuzioni, sono quindi esclusi i dirigenti. Possono partecipare anche gli apprendisti, purché le ore svolte siano aggiuntive alla formazione obbligatoria.

Sono compresi tra i destinatari anche i lavoratori in cassa integrazione guadagni o con contratti di solidarietà, a condizione che vi sia una finalità di reinserimento, specificata nell’accordo di condivisione del piano con le parti sociali.

Per partecipare compilare i moduli allegati che puoi scaricare qui di seguito oppure chiamaci per ricevere assistenza.

Per aderire è necessario verificare le credenziali di accesso all’area riservata di Fondimpresa. Contattaci per assistenza nella gestione degli accessi al portale.

Le domande di finanziamento possono essere presentate a Fondimpresa a partire dal 17 Ottobre 2022, previo invio della scheda di prenotazione ad Eduforma che presenta il progetto.

Eduforma ti può assistere nell’ottenere le nuove credenziali di accesso.

Fondimpresa è uno dei più importante tra i Fondi interprofessionali per la formazione continua. Un sistema efficiente e innovativo, che finanzia la formazione secondo le esigenze di ogni singola azienda.

Per quanto i versamenti in busta paga destinati alla formazione siano obbligatori, l’iscrizione a Fondimpresa non è automatica. Puoi verificare la tua iscrizione ricercando nella busta paga la dicitura FIMA, oppure chiedendo al tuo commercialista o consulente del lavoro.

Nel caso in cui tu non fossi iscritto a nessun Fondo, per aderire a Fondimpresa basta scegliere nella «Denuncia Aziendale» del flusso UNIEMENS aggregato, all’interno dell’elemento «Fondo Interprof», l’opzione “Adesione” selezionando il codice FIMA ed inserendo il numero dei dipendenti (solo quadri, impiegati e operai interessati all’obbligo contributivo). In questo modo, si indica la propria volontà di affidare a Fondimpresa il proprio contributo INPS dello 0,30%. Chi non sceglie il fondo interprofessionale perde il diritto a godere del contributo INPS destinato alla formazione.

Il progetto di partecipazione e la successiva erogazione della formazione è del tutto gratuita. Eduforma è un ente qualificato i cui costi sono inseriti nel piano di progettazione. 

Per saperne di più scrivici o telefona agli indirizzi in calce.

CONTATTACI

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SULLA FORMAZIONE GRATUITA PER I DIPENDENTI DELLA TUA IMPRESA
Scopri come possiamo creare una formazione su misura per la tua azienda

DGR 497 Alleniamoci al Futuro | Il percorso di formazione Videomaking: Ciak si gira! e l’importanza di saper raccontare la propria azienda

DGR 497 ALLENIAMOCI PER IL FUTURO

iL pERCORSO DI FORMAZIONE DI VIDEOMAKING E L'IMPORTANZA DI SAPER RACCONTARE LA PROPRIA AZIENDA

Sentiamo spesso parlare di storytelling aziendale, ma cos’è esattamente?

Lo storytelling è la capacità nel creare una storia per raccontare un contenuto. Lo storytelling applicato ad un’azienda è quindi capacità di raccontare la storia di un brand che vuole avvicinare la propria proposta a clienti potenziali.
Apprendere le tecniche narrative per applicarle agli obiettivi di comunicazione delle imprese e delle organizzazioni, è uno strumento di sviluppo per il marketing aziendale essenziale per adeguarsi al linguaggio comunicativo attuale. 

Pertanto Eduforma, grazie alla DGR 497 Alleniamoci al Futuro, ha ritenuto fondamentale progettare ed erogare il percorso di formazione “Videomaking: Ciak si gira!”.
Il progetto formativo, dedicato a dipendenti, titolari e liberi professionisti si è svolto sia on line che in presenza e fuori dall’orario di lavoro.
Il docente e fotoreporter di professione Andrea Signori e i partecipanti hanno affrontato diverse tematiche, dallo studio della composizione video-fotografica e dell’inquadratura, passando per i principi della profondità di campo, fino all’ideazione di un video aziendale e la prova pratica finale. 
 
Ecco a voi un estratto della formazione!

Scopri di seguito tutti i percorsi di formazione dedicati ai lavoratori e alle aziende!

Ambra Pastori

1. Chi sei?
Sono Ambra Pastori, bioinformatica nel Dipartimento di Virologia dell’ IZSVe e istruttore fitness e ginnastica artistica.

2. Quale percorso formativo hai frequentato?
Ho frequentato Well Being at Work, un corso rivolto a dipendenti e liberi professionisti.

3. Qual è stata la sfida personale più grande che hai affrontato mettendoti in gioco con questo percorso?
Capire ed integrarmi nelle dinamiche di gruppo sul doppio fronte: parte del gruppo (per il mio lavoro in bioinformatica) e coach (per il mio ruolo in palestra).

4. Come questo percorso ha contribuito ad accrescere il tuo bagaglio professionale e personale?
Questo percorso mi ha insegnato a vedermi sotto una luce diversa, a comprendere alcune dinamiche che subisco a lavoro e a rapportarmi in maniera consapevole e maura alle figure dirigenti. Inoltre mi ha aiutata ad organizzare il lavoro nel ruolo di coach per le dinamiche nel settore sportivo.

Silvia Tiberto

1. Chi sei?
Sono Silvia Tiberto, docente e project manager nei settori Food, Wine & Travel

2. Quale percorso formativo hai frequentato?
Ho frequentato Global Project Management, un corso rivolto a dipendenti e liberi professionisti.

3. Qual è stata la sfida personale più grande che hai affrontato mettendoti in gioco con questo percorso?
 Io partivo da un livello inferiore rispetto ai partecipanti, ma è stato comunque un bel percorso seppur troppo breve per acquisire concetti così importanti.

4. Come questo percorso ha contribuito ad accrescere il tuo bagaglio professionale e personale?
Certamente, mi è servito a capire come mettere ordine in un progetto professionale e personale che porterà avanti nei prossimi anni.


Erasmus Plus Dis-Employability

Erasmus Plus Dis-Employability

DIS-Employability è un progetto nell’ambito della Youth Education finanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea.

DIS-Employability ha lo scopo di implementare una serie di strumenti al fine di fornire alle persone con disabilità skill utili all’occupabilità e all’inserimento nel mercato del lavoro attraverso lo sviluppo del pensiero critico. Lo sviluppo del pensiero critico e del ragionamento sono la base e la linfa per la nascita di idee innovative e creative, necessarie ad affrontare sfide difficili come questa.

Il progetto supporta in maniera concreta la Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità (CRPD) che riconosce il diritto al lavoro come un diritto fondamentale. Come? Intervenendo sull’abbattimento delle barriere sistemiche all’accesso e alla partecipazione all’educazione e al mondo del lavoro delle persone con disabilità.

Secondo i dati Eurostat, nel 2010 in Europa circa 100 milioni di cittadini europei vivono con una disabilità. Il benessere di questi cittadini è ostacolato da varie barriere, ad esempio ambienti e trasporti fisicamente inaccessibili, mancanza di dispostivi tecnologici di assistenza, mezzi di comunicazione inadeguati, mancanze di servizi e pregiudizi discriminatori in generale all’interno della società.

La difficoltà nell’accesso all’educazione e al mondo del lavoro ha portato e porta all’aumento della povertà in questa fetta di cittadinanza svantaggiata, così come è riportato nel Report sulla Disabilità e il Lavoro elaborato dall’International Labor Organization nel 2019, da cui emerge che il tasso di povertà delle persone con disabilità è del 70% più alto rispetto alla media e che il tasso di disoccupazione è più del doppio rispetto alla media della popolazione in generale.

In questo contesto, appare chiara la necessità di iniziative e di interventi, ed il nostro progetto permetterà alle persone con disabilità di acquisire quel set di skill utili ad affrontare la sfida dell’accesso al mondo del lavoro.

I target group del nostro progetto non sono solo persone con disabilità (in particolare provenienti da comunità urbane o rurali svantaggiate), ma anche educatori ed organizzazioni, associazioni e ONG che si occupano del tema, così da diffondere informazioni, conoscenze e competenze e ottenere il più ampio impatto possibile. Uno strumento che sarà decisivo per la sostenibilità dei risultati del nostro progetto nel lungo periodo sarà lo sviluppo di una piattaforma web aperta a chiunque sia interessato contenente moduli educativi (E-Modules) ricchi di informazioni e strumenti in formati studiati per essere accessibili e scaricabili.

Il Partenariato è composto da:  

Per ulteriori informazioni e per essere aggiornato sui progressi e i risultati del progetto segui la pagina FB di Dis-Employability !

Per ulteriori informazioni:
Eduforma S.r.l
Tel. 049.8935833
Fax. 049.8954200
europrogettazione@eduforma.it

Erasmus Plus EGE

Erasmus Plus EGE

Attraverso il progetto “Empowering Green Entrepreneurship” (EGE) la partnership vuole lavorare per l’empowerment delle piccole e medie imprese e delle start-up, fornendo un approccio nuovo rispettoso dell’ambiente e promuovere l’apprendimento di competenze digitali.

L’obiettivo del progetto è quello di migliorare la competitività e la sostenibilità delle piccole e medie imprese e potenziare la capacità di lavoro autonomo. Il raggiungimento di questi obbiettivi sarà possibile attraverso lo sviluppo di corsi di formazione innovativi, concreti e attuabili per le piccole imprese. I contenuti dei corsi, che saranno disponibili online, avranno una dimensione “verde” al fine di incoraggiare i nuovi imprenditori a utilizzare risorse e metodi efficienti dal punto di vista energetico, comprese le competenze digitali che, nella strategia digitale dell’Union Europea, aiuteranno le imprese a raggiungere l’obbiettivo della neutralità climatica.

L’utilizzo delle nuove conoscenze apprese in forma di know-how permetteranno agli imprenditori europei di ricavare vantaggi dall’inclusione di pratiche “verdi” nel loro business, abbattendo così l’impatto ambientale e aprendosi nuovi potenziali mercati. Il partenariato svilupperà una guida all’imprenditorialità verde, in cui saranno incluse le migliori pratiche verdi e informazioni sull’economia circolare, insieme a contenuti motivazionali digitali e la condivisione di buone pratiche. All’interno saranno presenti indicazioni sul Green Deal europeo che svolgerà sempre più un ruolo chiave nello sviluppo dei modelli di business del futuro.

Insieme alla Guida, la partnership progetterà materiale audiovisivo che servirà a sviluppare un e-course sull’imprenditorialità verde. In questo corso di formazione interattivo verrà introdotto l’elemento innovativo di “Green Business Plan” (GBP). Attraverso questo nuovo strumento gli imprenditori potranno incorporare un approccio rispettoso dell’ambiente all’interno del loro piano aziendale di sviluppo. Il Green Business Plan permetterà di stabilire degli standard “verdi” e delle specifiche tecniche che i futuri imprenditori dovranno rispettare, con lo scopo di modificare l’etica aziendale e i modelli di protezione ambientale e sostenibilità.

I target group a cui il progetto si indirizza sono i nuovi imprenditori, le start-up e le piccole e medie imprese. Attraverso l’esperienza maturata dalla partnership nell’ambito del programma Erasmus per giovani imprenditori, si ha la possibilità si incoraggiare e promuovere l’adozione di pratiche verdi nei piani aziendali dei partecipanti. Le attività di questo progetto mirano a riunire concetti di business tradizionali con etica e pratiche ambientali, sulla base delle aree definite dal Green Deal europeo che ha come obbiettivo rendere l’Unione Europea climaticamente neutra entro l’anno 2050.

Partnership:

Cambra De Comercio,Industria Y Navegacion De Girona – Spain
Eduforma Srl – Italy
Rivensco Consulting LTD – Cyprus
Fundatia Danis – Romania
Rezos Brands – Greece
IZERTIS S.A – Spain

Per ulteriori informazioni:
Eduforma S.r.l
Tel. 049.8935833
Fax. 049.8954200
europrogettazione@eduforma.it

sCRIVICI

tI RISPONDEREMO IL PRIMA POSSIBILE!

contattaci
su Whatsapp

Vuoi contattarci per partecipare ad un corso e riqualificarti nel mondo del lavoro?
Scrivici direttamente tramite WhatsApp.
Lo staff di Eduforma risponderà a tutte le tue domande!

391 7549842