E-commerce: cambia il tuo modo di vendere
Se fino a poco tempo fa acquistare on-line era un’azione compiuta da utenti che non potevano sfruttare il negozio per via della lontananza dall’abitazione e a causa di distanze abissali tra un centro abitato ed un altro, negli ultimi anni è diventato di uso comune per per tutte le tipologie di persone.

Un fattore essenziale della prolificazione massiccia sia da parte di clienti che di siti di e-commerce è la nascita esponenziale di start-up che non hanno le risorse per gestire un’apertura di un negozio o di un’agenzia.
Il primo step per vagliare la fattibilità di un business è tentare la strada del web e dell’ e-commerce.
Dunque l’enorme quantità di offerta significa che gli utenti ormai possono entrare a conoscenza di qualsiasi brand, di qualsiasi alternativa e di poter scegliere esattamente quello che vogliono e non più solo quello che una multinazionale propone all’interno del centro cittadino, rompendo anche le frontiere del conformismo.
Ma quali sono i siti e-commerce più famosi e quali sono i motivi per i quali riescono ad offrire i servizi migliori?
Vediamoli insieme:
Amazon.com
Chi non conosce Amazon? Ormai è addirittura entrato nel vocabolario quotidiano di tutti. Il sito è specializzato in elettronica, musica, video, tecnologia varia, fashion e tantissimo altro. Il servizio è rapidissimo, imbattile da qualsiasi altro servizio e-commerce. Recentemente il colosso ha proposto Amazon Locker: se non si desidera ricevere la tua spedizione a casa o in ufficio, si ha la possibilità di ritirare l’ordine in totale autonomia presso un punto di ritiro spesso posizionato all’entrata di un supermarket. Appena il pacco arriva nella sede centrale della zona, Amazon invia un codice da digitare una volta davanti al locker e la cassetta si apre.
Inoltre l’abbonamento ad Amazon Prime consente di avere dei benefici e degli sconti notevoli.
Questo permette all’utente di sentirsi parte di un club esclusivo.
Ultimo fattore, ma non meno importante, sono i prezzi concorrenziali dei prodotti.
Booking.com
Sicuramente il numero di persone che si recano nelle agenzie di viaggi per prenotare un alloggio sono diminuite drasticamente. Il motivo si chiama anche Booking.com,  il portale più utilizzato in italia per questo tipo di servizio.
Il sito fondato nel 1996 in Olanda, oggi conta oltre 15.000 dipendenti in 187 uffici in 70 paesi di tutto il mondo. Scopriamo insieme quali sono i punti di forza del portale: mentre si sta visionando un’offerta compaiono degli avvisi sottolineati in rosso che indicano che altre persone stanno guardando la stessa offerta e quante prenotazioni in quella determinata città sono state effettuate quel giorno. Questo metodo è semplicemente una mossa strategica per mettere fretta all’utente ad affrettarsi a prenotare.
Inoltre come per Amazon anche Booking premia la fidelizzazione e offre tantissimi sconti ed opportunità a chi prenota con regolarità.
Zalando.com
Il capofila italiano del fashion on line presente dal 2008 chiude il primo trimestre del 2017 con risultati al di sopra della media del mercato e-commerce fashion europeo, grazie a ricavi in crescita del 23,1% a 980,2 milioni di euro.
Quali sono gli elementi che lo contraddistinguono? Innanzitutto la spedizione e il reso gratuiti.
Questa strategia fa superare la diffidenza dell’acquisto online e la paura di sbagliare taglia. Inoltre nella sezione consigli utili ci si può ispirare e copiare il look.
Tutti elementi che fanno sentire l’utente parte di qualcosa di esclusivo e con diritto di agevolazioni.
Ecco in sunto quindi, tutti gli elementi che deve possedere un e-commerce per essere considerato al di sopra della media e poter così assicurare un servizio imbattibile sotto ogni punto di vista:
  1. Deve garantire un servizio rapido nella spedizione, come nell’assistenza clienti.
  2. Deve creare un senso di esclusività, premiando i clienti più fedeli.
  3. Deve accompagnare all’acquisto tramite suggerimenti nelle schede prodotto.
  4. Deve creare dei contenuti che possano ispirare gli utenti.
  5. Deve garantire la spedizione gratuita.
  6. Deve creare delle promozioni ad hoc per i diversi momenti dell’anno, seguendo le festività.

Se il sito che si sta visionando risponde a questi criteri significa che si è in buone mani!

Copy link
Powered by Social Snap